Chi sono

Simonetta Saliera

Mi chiamo Simonetta Saliera, sono nata a Pianoro il 30 maggio 1956, sono sposata e ho un figlio. Ho dedicato molti anni della mia vita all’attività politica e amministrativa. Dalla fine degli anni’80 ho percorso tutti i gradi dell’amministrazione del mio Comune: prima consigliere comunale, poi assessore ai Servizi sociali e alla Casa pubblica, poi sindaco dal 1990 mentre dal 1995 al 1999 sono stata assessore all'Urbanistica e al Bilancio. E ancora eletta sindaco per altri due mandati. Nel 2009 sono stata nominata nella giunta comunale di Bologna con le deleghe relative alla Mobilità e al Traffico. In tutti questi anni ha coniugato l’attività politica con quella amministrativa. Tra gli altri incarichi ricoperti quelli all’interno dell’associazione Avviso Pubblico. Attualmente faccio parte della giunta regionale dell’Emilia-Romagna con l’incarico di vicepresidenza e le deleghe relative al Bilancio, Europa, Autonomie. Alle elezioni del 23 novembre 2014 sono stata eletta consigliere nelle liste del PD nella circoscrizione di Bologna con 11.947 preferenze. Il 29 dicembre 2014, nel corso della prima seduta dell'Assemblea regionale della nuova legislatura, sono stata eletta Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna.

Post

3 Febbraio 2023

Cordoglio per la scomparsa di Dante Stefani

"In Comune fu il più giovane degli eletti: andò a presiedere la Commissione Giovani e sport. Poi spiccò il volo: con il suo compagno di mille battaglie Guido Fanti contribuì a far nascere la Regione Emilia-Romagna, poi il Parlamento con Berlinguer e Amendola e il ritorno a Bologna per guidare la Fiera, facendone uno dei più importanti Expò italiani. Dante Stefani è stato uno dei pilastri della costruzione democratica e civile della nostra comunità: la sua morte rappresenta un momento di dolore perché se ne va un uomo coerente con le sue idee, ma capace di dialogare con le persone, tutte, come testimoniato il suo rapporto con Padre Tommaso Toschi e Monsignor Ernesto Vecchi". 

31 Dicembre 2022

Cordoglio per la scomparsa del Papa emerito Benedetto XVI

“Formulo le più sentite condoglianze per la scomparsa del Papa emerito Benedetto XVI: la comunità emiliano-romagnola ricorderà sempre la vicinanza Sua e della Chiesa soprattutto nel difficile periodo del terremoto del 2012. Una vicinanza testimoniata dalla visita che l’allora Papa fece il 26 giugno del 2012 nelle zone terremotate insieme al Presidente Errani”.