Interventi

28 Febbraio 2014

Il Carlino 28 febbraio 2014

Bilancio da 2 milioni: ecco i progetti dell'Unione
 

Ecco i progetti dell'Unione Per Loiano, Monghidoro, Pianoro e Monterezio

OLTRE due milioni di euro per lo sviluppo e la coesione sociale, la cura del territorio e la riforestazione.

A tanto ammonta il bilancio di previsione approvato dall'Unione Montana Valli Savena-Idice, l'Unione che riunisce i Comuni di Loiano, Monghidoro, Monterenzio e Pianoro. L'obiettivo è di procedere nel percorso di valorizzazione e sviluppo della montagna, anche attraverso due eventi fieristici che si terranno l'uno a Portland, nello stato dell'Oregon, l'altro in Appennino. Poi ancora: salvaguardia del territorio, rilancio economico e turistico locale, semplificazione amministrativa, informatizzazione e sviluppo delle reti telematiche in fibra ottica per favorire i cittadini e le imprese. Tra le principali entrate del bilancio dell'Unione vanno ricordati gli oltre 260mila euro di risorse regionali a favore dell'associazioni-smo e delle funzioni delegate assieme ai trasferimenti dei singoli Comuni all'Unione, i 9lmila euro di fondi Gal per la forestazione, quelli provenienti da Atersir (oltre 12Smila euro all'anno) e dai Consorzi di Bonifica per la manutenzione del territorio. Molta attenzione è posta al turismo come volano dello sviluppo della vallata. Infatti, il finanziamento regionale di 270mila euro per la realizzazione dei progetti Dup, assieme ai 70mila messi a disposizione dei comuni, serviranno per completate e riqualificate opere pubbliche quali il Planetario a Loiano, il Parco del Castellaccio a Monghidoro e le piste ciclopedonali a Pianoro. «Questo è un grande risultato ottenuto attraverso la collaborazione di tutti i sindaci dell'Unione Montana Valli Savena-Idice per il raggiungimento di un unico obiettivo: la cura del territorio e il benessere dei cittadini, considerati da tutti noi le risorse principali, la nostra vera ricchezza. E' così che facciamo crescere il territorio», spiega Giovanni Maestrami, presidente dell'Unione e sindaco di Loiano. Positivo anche il commento di Simonetta Saliera, vicepresidente della Regione: «Faccio i complimenti al presidente Maestrami e agli altri sindaci. Nel rafforzare l'azione dell'Unione — dichiara — hanno avuto coraggio e dimostrato di avere a cuore gli interessi dei loro amministrati».

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.