Interventi

12 Giugno 2014

Il Palazzo del futuro

Il Palazzo del futuro

 

Il Carlino Bologna – 12 giugno 2014

Intervento di Simonetta Saliera

Vicepresidente della Regione Emilia-Romagna

 

La Città Metropolitana è il futuro del territorio bolognese. Dovrà essere sostenuta da una forte progettualità strategica, alla cui base è imperativo che ci sia una fortissima collaborazione tra tutti i Comuni e impregnata su una profonda idea di semplificazione.

La Città Metropolitana avrà, dunque, successo se diventerà motore dello sviluppo economico del territorio bolognese e anche di quello regionale. Nei giorni in cui si è riunito per l´ultima volta il Consiglio provinciale di Bologna, concludendo così una storia importante di democrazia elettiva, voglio ringraziare tutti i Presidenti, gli Assessori e i Consiglieri, che, in oltre mezzo secolo di storia democratica repubblicana, hanno avuto a cuore il bene delle nostre comunità, conquistandosi un ruolo da protagonisti nella storia di sviluppo culturale, benessere economico e sociale che ha trasformato, nel secondo dopoguerra, la nostra terra da terra di miseria a una delle parti più ricche e innovative dell’Europa. Lo stesso ringraziamento vale per le persone che come dipendenti della Provincia si sono impegnati e che attualmente saranno coinvolti nell’avvio della Città Metropolitana. Infatti, la legge Delrio, già prevede che le funzioni fondamentali ora svolta dalla Provincia e il personale in servizio a Palazzo Malvezzi passino alla Città Metropolitana. Questo è un elemento di serenità e tranquillità nel momento in cui si deve lavorare seriamente e duramente perché la nuova Istituzione svolga quel ruolo di unità del territorio bolognese che tutti noi auspichiamo. La Regione c’è e ci sarà nell’attuare un’idea innovativa istituzionale che abbia al centro un chiaro obiettivo di semplificazione, riducendo i passaggi amministrativi e chiarendo bene a chi stanno in capo le singole scelte e responsabilità di ciascun processo. Meno passaggi burocratici significa migliore risposta alle aspettative di un rapporto più semplice con le istituzioni per cittadini, imprese e territorio. È questa in primo luogo la via per riacquisire e rafforzare la fiducia di tutti noi nella politica e nelle istituzioni.

Post

15 Maggio 2019

Racconta il tuo 2 agosto

Dove eri il 2 agosto 1980? Come ricordi i momenti immediatamente successivi all’attentato alla stazione di Bologna? Che contributo hai dato per soccorrere le vittime dello scoppio della bomba?

14 Maggio 2019

La mostra su Charlotte Delbo arriva a Parigi

Dall’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna a Parigi per parlare di diritti e contrasto a xenofobia e antisemitismo. La mostra “Charlotte Delbo. Una memoria mille voci” del Liceo Laura Bassi di Bologna in collaborazione con il Parlamento regionale all’interno del progetto Concittadini arriva sulle rive della Senna: dal 15 maggio al 19 maggio prossimi, infatti, gli studenti e i docenti del Liceo Laura Bassidi Bologna saranno ospiti del “Comitè de pilotage delle Journées Charlotte Delbo” che annualmente organizza giornate di studio dedicate alla giornalista francese sopravvissuta alle deportazioni nazista ad Auschwitz.