Interventi

13 Ottobre 2015

Così contiamo di più

13 ottobre 2015 - Intervento su Il Resto del Carlino (edizione di Bologna) corsivo di Simonetta Saliera Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna Un Comune al posto di due. I cittadini di Porretta e Granaglione hanno votato nei referendum consultivi per fondere i rispettivi comuni e dare vita ad un nuovo Comune unico.

Si tratta di un risultato molto importante che conferma, come già ampiamente emerso nel corso della discussione in Assemblea, la volontà di rafforzare le rispettive comunità unificando risorse e forze in modo di dare speranza e futuro alle parti più fragili della nostra regione come sono, appunto, i piccoli Comuni. L'Emilia-Romagna sta percorrendo da tempo la via delle fusioni fra Comuni: è un percorso nato e sviluppatosi già nella scorsa legislatura regionale quando si sono fatte quattro fusioni di Comuni conte Valsamoggia. Comunità più coese e compatte sono il modo migliore per affrontare e superare la grave crisi economica che in questi anni ha co-si duramente colpito anche il nostro territorio.

Post

20 Marzo 2019

Museo Ogr in Assemblea legislativa, la lettera di Afeva

“Grazie Presidente Saliera: Lei ci ha riavvicinati alle istituzioni repubblicane, e ha dato un esempio di come ci si dovrebbe comportare quando si riveste una importante carica pubblica”. A pochi giorni dall’avvio dei lavori per la realizzazione del Museo Ogr nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e nel giorno in cui è iniziato il trasferimento dei reperti storici, la Cgil, l’Afeva (Associazione dei famigliari delle vittime dell’amianto) e l’Associazione Artecittà ringraziano la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna per il ruolo svolto nella salvaguardia del materiale della storica officina bolognese.

20 Marzo 2019

La Val di Zena si racconta in un volume

Dalla balena fossile di Gorgognano al tritone testato, dalla Grotta della Spipola alla Torre dell’Erede, passando per il Castello di Zena e la Pieve di Gorgognano.