Post

14 Luglio 2016

Domani è il Saharawi Day, vi aspetto numerosi

Mostra fotografica e filmato d'inchiesto. Domani in Emilia-Romagna si celebra il Saharawi Day, tradizionale appuntamento di accoglienza dei bambini del popolo Saharawi ospitati nella nostra regione. L'appuntamento è a partire dalle ore 10 in nei locali dell'Assemblea legislativa regionale in viale Aldo Moro, 52 alla presenza della Presidente dell'Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, della Vicepresidente della Giunta regionale e assessore al Welfare Elisabetta Gualmini e di Gabriele Delmonte, consigliere regionale e componente dell'Intergruppo di Amicizia con il Popolo Saharawi. "E' per noi un grande onore confermare e riaffermare l'amicizia con il popolo Saharawi", spiega Saliera che ricorda anche come I bambini “inaugureranno” anche la mostra fotografica di Livia Tassinari ”Tana libera tutti”, un reportage dai campi profughi e dai territori liberati del Sahara occidentale realizzato durante la missione istituzionale dell’Intergruppo dello scorso marzo.

Dopo il taglio del nastro della mostra è prevista la proiezione di un film, sempre dedicato alla missione dello scorso marzo, realizzato dal giornalista Gabriele Morelli. Per i bambini prosegue anche quest’anno il programma di assistenza sanitaria e accoglienza da parte di famiglie emiliano romagnole. Nel pomeriggio alle 14,30 ai giardini del Guasto di Bologna (dietro il teatro Comunale) è previsto l’incontro dei piccoli, accompagnati dagli affidatari, con giochi di strada e animazione.

Post

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.

11 Giugno 2019

I 30 anni dell'Associazione dei parenti delle vittime di Ustica

Da trent’anni combatte il muro di gomma che impedisce di arrivare alla verità sulla strage di Ustica. Da tre decenni lotta perché sia fatta vera luce ciò che avvenne nei cieli d’Italia nella notte del 27 giugno 1980.La storia dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica diventa un libro realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione stessa e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.