Post

13 Settembre 2016

Poste Italiane, allarme per la consegna a giorni alterni in provincia di Bologna

"Dalle forze sindacali e dai sindaci del nostro territorio emerge preoccupazione e allarme per la decisione di Poste Italiane di estendere il numero di Comuni in cui la consegna della corrispondenza avviene a giorni alterni: le Poste non devono mai dimenticare di essere un servizio pubblico universale, un diritto dei cittadini, e gli uffici postali rappresentano un presidio sul territorio.

L'auspicio è che il malessere della popolazione e delle Istituzioni comunali oltre che dei rappresentanti dei lavoratori non restino inascoltate: occorre monitorare ciò che accade dall'applicazione di queste novità e che chi ne ha le responsabilità in seno a Poste Italiane intervenga tempestivamente in caso di insorgere di problemi e difficoltà". Così Simonetta Saliera, in merito alle novità introdotte nella consegna della corrispondenza nei Comuni in provincia di Bologna.

Post

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.

11 Giugno 2019

I 30 anni dell'Associazione dei parenti delle vittime di Ustica

Da trent’anni combatte il muro di gomma che impedisce di arrivare alla verità sulla strage di Ustica. Da tre decenni lotta perché sia fatta vera luce ciò che avvenne nei cieli d’Italia nella notte del 27 giugno 1980.La storia dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica diventa un libro realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione stessa e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.