Post

1 Marzo 2017

Auser, terremoto e solidarietà

“Siamo meglio di come pensiamo di essere, oggi è come se mandassimo un fiore a un nostro nipote lontano per dirgli che gli vogliamo bene“, spiega monsignor Giovanni Nicolini che questa mattina ha benedetto la partenza della “carovana della solidarietà” targata Auser per le popolazioni colpite dal sisma nell’Italia centrale dello scorso agosto.

Dal piazzale antistante l’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna in viale Aldo Moro, 50, infatti, sono partite le tre auto Fiat Panda 4x4 che Auser Emilia-Romagna ha acquistato grazie alle donazioni raccolte tra i cittadini e che saranno donate alle Auser di Lazio, Marche e Umbria, le regioni colpite dal terremoto del 2016, perché i volontari Auser possano svolgere attività di accompagnamento sociale nei Comuni colpiti dal terremoto. “In questo modo stiamo avvolgendo con il nostro affetto le popolazioni del centro Italia: in Emilia-Romagna sappiamo cosa vuol dire vivere il terremoto, perdere la vita o veder cancellati i simboli dei propri ricordi. Nel 2012 abbiamo ricevuto molte cose materiale, ma soprattutto molta vicinanza e oggi trasmettiamo ai nostri concittadini del Centro Italia questo affetto”, spiega Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna. Concetti ripresi nel suo saluto anche dal Presidente della Regione, Stefano Bonaccini che nel ringraziare Auser per la propria attività ha ribadito l’impegno dell’Emilia-Romagna per le popolazioni colpite dal sisma dello scorso agosto: “In questo modo trasmettiamo loro la nostra vicinanza e il nostro sostegno”, sottolinea il Presidente della Regione. “Abbiamo voluto dare un segnale di fiducia, oggi è un giorno di festa”, sintetizza Fausto Viviani, Presidente regionale di Auser Emilia-Romagna. Venerdì prossimo 3 marzo, poi, la “carovana della solidarietà di Auser” arriverà a Rieti dove, alle ore 14,30 in Piazza Cesare Battisti, consegnerà le auto ai volontari locali alla presenza di Enzo Costa, Presidente Auser delle Regioni Lazio-Marche-Umbria, e delle autorità locali. A questo evento Auser ha invitato anche il Commissario Straordinario per la ricostruzione sisma 2016 Vasco Errani.

Post

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.

11 Giugno 2019

I 30 anni dell'Associazione dei parenti delle vittime di Ustica

Da trent’anni combatte il muro di gomma che impedisce di arrivare alla verità sulla strage di Ustica. Da tre decenni lotta perché sia fatta vera luce ciò che avvenne nei cieli d’Italia nella notte del 27 giugno 1980.La storia dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica diventa un libro realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione stessa e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.