Post

12 Ottobre 2017

Saliera: grave il vandalismo contro la lapide dei partigiani in via Andrea Costa

"Purtroppo da troppo tempo Bologna è oggetto di atti vandalici che offendono la memoria e i valori della Resistenza e della Lotta di Liberazione che sono alla base della nostra Repubblica democratica.

Condanniamo senza appello questo barbaro vandalismo e confermiamo la vicinanza all'Anpi e a quanti credono in una Repubblica democratica con una Costituzione nata dalla Resistenza". Così Simonetta Saliera in merito alla notizia diffusa dall'Anpi secondo cui nella notte fra il 10 e l'11 ottobre è stata incendiata la corona di fiori posta sotto la lapide di via Andrea Costa che ricorda alcuni partigiani fucilati durante la lotta di Liberazione contro il nazifascismo.

Post

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.

11 Giugno 2019

I 30 anni dell'Associazione dei parenti delle vittime di Ustica

Da trent’anni combatte il muro di gomma che impedisce di arrivare alla verità sulla strage di Ustica. Da tre decenni lotta perché sia fatta vera luce ciò che avvenne nei cieli d’Italia nella notte del 27 giugno 1980.La storia dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica diventa un libro realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione stessa e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.