Post

17 Dicembre 2017

Condanna per corteo neofascista a Bologna

"Lo sport è un momento di serenità e di passione pulita e sincera, senza odi o rancori, libero da nostalgie condannate dalla storia.

Spiace che una partita di calcio invece che essere momento di socialità diventi teatro di offese alla memoria di chi come Arpard Weisz fu assassinato dalla follia della Shoah. Poiché non è la prima volta che questo accade nel mondo dello sport (agonistico o dilettantistico che sia), sarebbe opportuno che i vertici delle società sportive calcistiche riflettessero sulle loro responsabilità verso la nostra comunità". Così Simonetta Saliera in merito a quanto avvenuto oggi a Bologna.

Post

24 Maggio 2018

Ci vuole rispetto per le vittime della strage del 2 agosto

"Le parole sentite in questi giorni sono un'offesa a tutta la città di Bologna e acuiscono ferite che non si sono mai rimarginate.

23 Maggio 2018

Le nostre valli: cielo acqua notti nature

L’Appennino bolognese si racconta nelle foto di William Vivarelli e nelle parole di Adriano Simoncini.