Post

2 Gennaio 2018

"Cantiere 2 agosto" va da Papa Francesco

"Cantiere 2 agosto" arriva in Vaticano. Il prossimo 2 maggio Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, accompagnerà i narratori popolari che lo scorso 2 agosto hanno fatto rivivere le storie delle 85 vittime della strage alla Stazione di Bologna del 1980 in Udienza da Papa Francesco.

Lo scorso novembre la Presidente Saliera aveva scritto al Presidente della Repubblica e al Pontefice chiedendo loro che ricevessero i narratori popolari, visto l'impegno dei narratori e la grande partecipazione popolare (oltre 10.000 persone) al progetto. La risposta positiva alla richiesta di udienza è arrivata dal solo Vaticano: Padre Georg Ganswein, Prefetto della Casa Pontificia, ha scritto alla Presidente Saliera comunicando la data dell'Udienza, il 2 maggio prossimo. "Ben volentieri - si legge nella missiva - mi premuro di accogliere la richiesta di partecipazione all'Udienza generale del Santo Padre a favore dei partecipanti al progetto 'Cantiere 2 Agosto', assicurandoLa che il gruppo medesimo verrà menzionato nell'ambito dell'Udienza." Commosso il commento di Saliera: "E' una grande soddisfazione che il Santo Padre abbia accolto la richiesta di incontrare chi ha lavorato per ricordare la strage del 2 agosto 1980. E' un'esperienza il cui compito è quello di tenere viva la memoria perché non smettere mai di ripetere come ogni amnesia sottende una sommaria amnistia". Commento positivo anche da parte di Paolo Bolognesi, Presidente dell'Associazione dei famigliari delle vittime della Strage del 2 agosto. "Apprezziamo molto l'attenzione e l'affetto del Papa per quello che è stato un evento di grandi dimensioni", spiega Bolognesi che poi ringrazia "l'Assemblea legislativa regionale e la sua Presidente Simonetta Saliera per questo grandissimo lavoro". L'Udienza papale arriva dopo che Cantiere 2 agosto è diventato un libro e un film prodotti in proprio dall'Assemblea legislativa regionale per dare continuità al lavoro dei volontari coordinati dal regista Matteo Belli e dalla storica Cinzia Venturoli. Il film, "Cantiere 2 agosto, narrazione di una strage", è stato proiettato per la prima volta il 31 ottobre scorso al Teatro delle Celebrazioni di fronte a mille persone e ora è al centro di una serie di appuntamenti che si stanno tenendo in tanti Comuni dell'Emilia-Romagna.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.