Post

26 Febbraio 2018

Il gelo si fa arte nelle opere di Nanni Menetti

Il freddo si fa arte nelle opere di Nanni Menetti, artista di fama internazionale, che dal 16 marzo prossimo esporrà le sue opere realizzate con il gelo nei locali dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna in viale Aldo Moro.

Alle ore 18 del 16 marzo prossimo, infatti, al Parlamento regionale la Presidente dell'Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera inaugurerà "Criografie. Anche il gelo se lo desideri ti regala miraggi", personale dell'artista bolognese che "dipingere con il freddo" curata da Sandro Malossini. Si tratta di una ventina di opere che Nanni Menetti ha realizzato spargendo tempere su tele che vengono poi lasciate a "congelarsi" in un casolare a Monzuno, sull'Appennino bolognese. Il risultato del "grande gelo" è suggestivo quanto affascinante: tempere che diventano cristalli, quadri impregnati del senso del calore dei colori e del rigore dell'inverno che li doma e li plasma trasformandoli in forme che ricordano tessuti damascati. In occasione del taglio del nastro di "Criografie. Anche il gelo se lo desideri ti regala miraggi" l'artista verrà insignito del Premio Montevenere da parte del Comune di Monzuno. "Con Nanni Menetti prosegue l'impegno dell'Assemblea legislativa regionale per la valorizzazione degli artisti del nostro territorio, della loro passione e della loro capacità di usare l'arte come linguaggio universale", spiega Saliera. La mostra sarà visitabile dal 16 marzo al 20 aprile 2018 da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 18.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.