Post

23 Marzo 2018

Cordoglio per la scomparsa di Massimo Marchesini

"Massimo Marchesini è stato uomo di spessore: schietto e sensibile, di antica solidità e onestà.

Ha rappresentato un esempio di quella generazione di bolognesi che, nell’immediato dopoguerra, con la loro intelligenza, il loro duro lavoro hanno contribuito a costruire il benessere della nostra terra: a realizzare imprese che nate in un garage sono diventate colossi internazionali e a considerare sempre il lavoro e i lavoratori come un patrimonio dell’azienda. La sua scomparsa addolora tutti: ai figli, ai suoi cari e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e hanno lavoratori con lui vanno le nostre più sentite condoglianze”. Così Simonetta Saliera ricorda Massimo Marchesini, fondatore dell’omonima azienda bolognese, scomparso ieri.

Post

24 Maggio 2018

Ci vuole rispetto per le vittime della strage del 2 agosto

"Le parole sentite in questi giorni sono un'offesa a tutta la città di Bologna e acuiscono ferite che non si sono mai rimarginate.

23 Maggio 2018

Le nostre valli: cielo acqua notti nature

L’Appennino bolognese si racconta nelle foto di William Vivarelli e nelle parole di Adriano Simoncini.