Post

4 Gennaio 2019

Artisti per l'Appennino, la mostra

I tratti di pennello ricordano Matisse, il legno scolpito parla della fatica del vivere sui monti, della passione per il lavoro manuale. I colori raccontano il succedersi delle stagioni, l’amore dell’uomo per la natura. Pittura e scultura portano in scena l’Appennino bolognese nei locali dell’Assemblea legislativa. .

Alle ore 18 di giovedì 10 gennaio 2019, la Presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna inaugurerà nei locali del Parlamento regionale in viale Aldo Moro, 50 “Artisti per l’Appennino”, mostra che raccoglie le opere di Fabio Angelini, Sergio Martini e Claudio Pattarin. Coordinati dall’infaticabile Adriano Simoncini, i tre hanno realizzato opere pittoriche e scultoree dedicate alle valli della montagna bolognese. “Grazie a Adriano Simoncini è stato possibile raccogliere queste opere e renderle visibili al pubblico per narrare della bellezza e della fatica del vivere quotidiano della nostra montagna: un viaggio attraverso i boschi, le Chiese e le case storiche, i legami con Bologna, i colori del cielo e dei prati”, spiega Saliera

Post

19 Aprile 2019

Successo di pubblico per il taglio del nastro di "Resistenza: la parola dell'arte"

Successo di pubblico per il taglio del nastro di “Resistenza: la parola dell’Arte”, la mostra artistica curata da Sandro Malossini e realizzata nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna.

18 Aprile 2019

Resistenza: la parola dell'Arte

Più di cinquanta opere, tra disegni, pitture e sculture, realizzate dagli anni quaranta a oggi, ripercorrono attraverso l’ingegno di tanti artisti uno dei momenti più forti d’identità patriottica e di sacrificio per la libertà di tutti come fu la Resistenza. Gli anni che si conclusero con la sconfitta del nazifascismo lasciarono un segno indelebile nelle coscienze di molti artisti.