Post

26 Novembre 2022

Natale a Scola 2022

I presepi lignei di Alfredo Marchi e Renzo Bressan inaugurano il Natale a La Scola, il magico borgo di Grizzana Morandi sull’Appennino bolognese.


L’inaugurazione delle natività, con le statuine realizzate su pannelli di legno a grandezza naturale sparse per le vie del borgo, è prevista alle ore 15,30 di domenica 4 dicembre. Il presepe sarà visitabile fino all’8 gennaio 2023.

“Il presepe degli scultori vergatesi Marchi e Bressan abbellisce le vie del borgo in una sorta di ideale percorso che dalla piazzetta, ove si trovano i Re Magi, ci conduce alla Natività posta sotto il cipresso secolare”, spiega Silvia Rossi, presidente dell’Associazione Sculca, che riunisce i residenti del Borgo e ne cura le attività culturali tra le quali, appunto, l’allestimento dei presepi, per quale “di questo particolare presepe vanno sottolineati due aspetti: innanzitutto il materiale in legno povero a richiamare il significato autentico del Natale e la Natività in cui si vede Giuseppe tenere in braccio il Bambin Gesù, in una visione moderna della nascita. Anche quest’anno, l’Associazione Sculca, con i suoi presepi, vuole regalare un po' di bellezza nel momento più magico dell’anno, quello del Natale che, nel borgo medievale di Scola assume un fascino del tutto speciale, risaltando il significato profondo di questa festa”.

Post

3 Febbraio 2023

Cordoglio per la scomparsa di Dante Stefani

"In Comune fu il più giovane degli eletti: andò a presiedere la Commissione Giovani e sport. Poi spiccò il volo: con il suo compagno di mille battaglie Guido Fanti contribuì a far nascere la Regione Emilia-Romagna, poi il Parlamento con Berlinguer e Amendola e il ritorno a Bologna per guidare la Fiera, facendone uno dei più importanti Expò italiani. Dante Stefani è stato uno dei pilastri della costruzione democratica e civile della nostra comunità: la sua morte rappresenta un momento di dolore perché se ne va un uomo coerente con le sue idee, ma capace di dialogare con le persone, tutte, come testimoniato il suo rapporto con Padre Tommaso Toschi e Monsignor Ernesto Vecchi". 

31 Dicembre 2022

Cordoglio per la scomparsa del Papa emerito Benedetto XVI

“Formulo le più sentite condoglianze per la scomparsa del Papa emerito Benedetto XVI: la comunità emiliano-romagnola ricorderà sempre la vicinanza Sua e della Chiesa soprattutto nel difficile periodo del terremoto del 2012. Una vicinanza testimoniata dalla visita che l’allora Papa fece il 26 giugno del 2012 nelle zone terremotate insieme al Presidente Errani”.