Post

14 Ottobre 2014

Abbiamo sbloccato altri 70 milioni di pagamenti, 20 solo su Bologna

La Regione prosegue la propria attività a sostegno di imprese e lavoro. In un tempo in cui l'accesso al credito è il primo dei problemi di chi fa impresa, la Regione ha sbloccato altri 70 milioni di euro di patto di stabilità, permettendo a Comuni e Province di pagare i fornitori e fare investimenti, immettando così liquidità fresca nel sistema economico. Sono risorse che gli Enti Locali hanno in cassa, ma che senza l'intervento della Regione, non avrebbero potuto utilizzare a causa dei vincoli statali sul patto di stabilità. Da inzio anno (2014) abbiamo sbloccato 280 milioni di euro, dal 2011 (anno di entrata in vigore della legge regionale che permette questo tipo di attività) ben un miliardo. Per i Comuni della provincia di Bologna, quest'anno, abbiamo sbloccato 27 milioni di euro, di cui 11 per la Provincia, in modo da permettere alla nuova Città Metropolitana di cominciare la propria attività con il piede giusto.

Per i Comuni della provincia di Bologna, quest'anno, abbiamo sbloccato 27 milioni di euro, di cui 11 per la Provincia, in modo da permettere alla nuova Città Metropolitana di cominciare la propria attività con il piede giusto. Tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che hanno chiesto aiuto hanno avuto risorse: è il nostro modo per uscire, insieme, dalla crisi.

Post

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.

11 Novembre 2018

Ricordo della Battaglia di Porta Lame

"La Battaglia di Porta Lame è una tappa fondamentale nel percorso di recupero della libertà degli Italiani, del riscatto della dignità della nostra Patria dopo 20 anni di dittatura e di guerra. Oggi è anche il momento per ricordare, con onore e rispetto, due grandi bolognesi che non ci sono più, Lino William Michelini e Giancarlo Grazia, che combatterono per la libertà di tutti noi".