Post

8 Luglio 2015

Saliera: pronti a colaborare perché si faccia il processo Aemilia a Bologna

"Ieri, appena ricevuta la lettera del Presidente Scutellari e' stata oggetto di un approfondito confronto anche in seno all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea. L'Assemblea legislativa, come ho avuto l'occasione di dire in piu' occasioni da tempo, conferma tutta la propria sensibilita' sul tema e la massima disponibilita' a una forte collaborazione nel senso indicato dal Presidente Scutellari".

L'ha scritto la presidente dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna, Simonetta Saliera, confermando il sostegno della Regione perche' il processo Aemilia possa svolgersi in regione e non fuori per l'assenza di luoghi idonei. Questa disponibilita', ha spiegato la presidente, e' "nel solco del grande impegno che in questi anni la Regione Emilia-Romagna ha profuso nella prevenzione delle infiltrazioni mafiose e nella diffusone della cultura della legalita'".

Post

12 Giugno 2019

La Repubblica di Montefiorino 75 anni dopo

Tappa fondamentale per la riconquista della libertà, uno tra i primi esempi di democrazia nell’Italia che combatteva per liberarsi dall’oppressione nazifascista.

11 Giugno 2019

I 30 anni dell'Associazione dei parenti delle vittime di Ustica

Da trent’anni combatte il muro di gomma che impedisce di arrivare alla verità sulla strage di Ustica. Da tre decenni lotta perché sia fatta vera luce ciò che avvenne nei cieli d’Italia nella notte del 27 giugno 1980.La storia dell’Associazione dei parenti delle vittime della strage di Ustica diventa un libro realizzato grazie alla collaborazione tra l’Associazione stessa e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna.